top of page

UNA REVIEW SULL'UTILIZZO DEI PROBIOTICI NEL TRATTAMENTO DEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO


Nonostante ci siano numerose prove che suggeriscono un legame tra la patogenesi dell'autismo e la disregolazione dell’asse intestino-cervello, non era mai stata svolta una revisione sistematica sull'utilizzo dei probiotici nel trattamento dell''ASD e sulle anomalie gastrointestinali associate all’asse intestino-cervello.


Dei ricercatori di differenti dipartimenti universitari di Zhengzhou, in Cina (Enyao Li, Yangyang Zhang, Shuai Zhao, Pengya Feng) hanno effettuato un’analisi approfondita sulla ricerca preclinica e clinica per fornire una sintesi completa delle prove pubblicate su questo meccanismo.





Questa review ha come obiettivo quello di chiarire il legame tra anomalie gastrointestinali e Autismo.


In più, gli autori, dimostrano che la somministrazione di probiotici, con lo scopo regolare l’asse intestino-cervello, potrebbe migliorare i sintomi gastrointestinali, ridurre i sintomi comportamentali legati all’Autismo, regolare la composizione del microbiota intestinale e ripristinare la funzione della barriera intestinale in modelli umani e animali.


Gli autori mostrano come l'utilizzo dei probiotici può rappresentare un approccio per il trattamento di sottogruppi di soggetti con Autismo.




GRAZIE AL SITO AUTISMOCOMEHOFATTO

40 visualizzazioni0 commenti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page